Menu

I NOSTRI STANDARD QUALITATIVI NELL'ALLEVAMENTO DEL BOVARO DEL BERNESE

Siamo un allevamento familiare ed i bovari rappresentano la nostra passione, non il nostro sostentamento economico.

Nell'allevamento dei cani di razza esistono delle problematiche: è compito dell'allevatore scegliere accuratamente i riproduttori, sia in base al loro fenotipo che al loro valore genetico, onde tentare di trasmettere alla progenie le qualità e limitare i difetti.

Ci sono malattie quali: displasia alle anche ed ai gomiti, entropion, ectropion, ecc., in cui è presente una forte componente ereditaria.Noi svolgiamo una attenta indagine, nei limiti dei dati reperibili, sui riproduttori e i loro consanguinei perchè riteniamo sia la prima forma di prevenzione.

Purtroppo in Italia non esiste ancora una banca dati a cui attingere, l'unico passo in avanti si è fatto con i controlli radiografici ufficiali, prima dell'anca e poi del gomito, che sono aumentati negli ultimi anni.

Noi accoppiamo solo soggetti radiografati e controllati dalla Centrale di Ferrara (Dott. Pareschi) o dalla F.S.A., uniche due centrali di lettura riconosciute ufficialmente in Italia.

Solo i risultati ufficiali sono riportati sul pedigree dall'E.N.C.I. I controlli sui riproduttori non mettono completamente al riparo dall'insorgenza delle patologie menzionate, ma di sicuro ne limitano l'incidenza.

La vera bellezza del bovaro del bernese, non ci stancheremo mai di ripeterlo, è nel suo carattere, proverbialmente buono ed equlibrato.

Nelle scelta dei riproduttori prestiamo particolare attenzione a questo aspetto, evitando l’utilizzo di soggetti paurosi od aggressivi.

I maschi, in genere, pur  non essendo visibili in allevamento, perché quasi sempre stranieri, hanno in genere superato test comportamentali.

Le femmine sono cresciute in famiglia, a contatto con bambini, e il loro carattere è valutabile da chi viene a trovarci.

Non abbiate fretta di acquistare, ma documentatevi.

SOCIAL
RICHIEDI INFORMAZIONI